Lom.Auto Altamura
martedì 4 Ottobre 2022

Sabato fischio d’inizio per il CALDO AFRICANO

Da circa una settimana i modelli fisico-matemateci stavano tracciando la strada per la prima rimonta estiva dell’anticiclone africano, la figura barica che porta il caldo, a volte estremo, sul territorio italiano. Dopo una prima parte di giugno dal clima insolitamente fresco e ventilato, complice una bassa pressione semi-permanente sui Balcani, ecco che da sabato 19 giugno si cambia totalmente registro. Il vortice ad est andrà lentamente colmandosi mentre dall’entroterra sahariano avanzerà la zampata dell’anticiclone agevolato da una depressione sulla Spagna che invierà aria bollente sul Bel Paese.

Gli “spaghi” evidenziano questa impennata termica con isoterme a 1500 metri di quota di circa 25°, il che significa avere temperature al suolo di 34-36° sabato e 38-40° da domenica e lunedì. Farà caldo, caldo torrido al Sud e in Sardegna, con la colonnina di mercurio pronta a schizzare verso 42-43° per metà settimana prossima e la sera attestarsi sui 24-26°. Una graticola africana eccezionale, di quelle già ampiamente sperimentate su Puglia e Basilicata, con condizioni di afa pesante e disagi alla popolazione. Termiche da non sottovalutare, sia per i rischi alla salute che dal fronte incendi.

A cura di Michele Ceglia