Lom.Auto Altamura
venerdì 30 Settembre 2022

ALLERTA meteo sulle regioni joniche

Una circolazione ciclonica chiusa in medio-alta troposfera (cut-off) sosterrà lo sviluppo di una depressione mediterranea sul Mar Jonio.

Il minimo barico ad essa associato si attesterà attorno a 1009-1012 hPa. Previsto forte maltempo con piogge e nubifragi sulla Calabria e parte della Sicilia di Sud Est, a causa dell’azione congiunta dell’effetto stau e convergenza di correnti orientali.

La posizione del minimo troppo a sud, lascerà ai margini del peggioramento Puglia e Basilicata che potrebbero comunque ricevere discreti quantitativi di pioggia nei prossimi due giorni. Favorite le zone centro-meridionali interne e più vicine alla Lucania, come mostra la mappa #pretemp sulla probabilità di temporali al Sud.

Diramato l’allerta meteo della Protezione Civile: “l’avviso prevede il persistere di precipitazioni intense, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sulla Calabria, con fenomeni particolarmente insistenti sui settori ionici; sono previste inoltre precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sulla Basilicata, con fenomeni più intensi sui settori meridionali e ionici. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

L’avviso prevede anche il persistere di venti di burrasca, con raffiche di burrasca forte, sud-orientali sulla Calabria, specie sui settori ionici. Dal primo mattino, i venti di burrasca sud-orientali, con raffiche di burrasca forte, interesseranno anche Puglia e Basilicata, specie sui relativi settori ionici. Attese intense mareggiate lungo le coste esposte.

Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per oggi e domani allerta rossa per rischio idraulico e idrogeologico su parte della Calabria e della Sicilia. Nella giornata di lunedì 25 ottobre l’allerta sarà arancione sui restanti settori delle due regioni e, per rischio temporali, riguarderà anche parte della Basilicata; allerta gialla meteo-idro in Puglia e Basilicata”.

La Redazione