Beautè Altamura
martedì 4 Ottobre 2022

Un 8 marzo “in bianco” tra rovesci di neve, tramontana e freddo artico

L’inverno non ci abbandona. Un altro impulso freddo di natura artico-continentale si sta muovendo in direzione del medio-basso Adriatico e, dopo aver attraversato nella notte i Balcani, domani mattina ce lo ritroveremo sulle nostre regioni. Il nucleo artico contiene al suo interno isoterme molto basse, valori compresi tra -34/-35°c a 500hpa e -6/-7°c a 850hpa (a circa 1500 metri), abbastanza freddo ed instabile da apportare precipitazioni nevose fino alla bassa collina intorno ai 200 metri, addirittura in questa occasione anche il Salento potrebbe vedere delle fioccate.

Non si tratta di una perturbazione organizzata con maltempo diffuso, si formeranno le solite bande nuvolose dall’Adriatico (ASE) e chi si trova sotto vedrà precipitazioni, altrove nuvolosità sterile o schiarite. Il vento sarà in rinforzo dai quadranti settentrionali con raffiche fino a 40-60km/h.

Dunque, la previsione per martedì 8 marzo nel dettaglio vede: al mattino nubi compatte sul Gargano in estensione al barlettano interno e Vulture-melfese dove non si escludono nevicate irregolari fino ai 200 metri, più soleggiato lungo la costa. La nuvolosità, nel corso delle ore, si allargherà agli altri settori centrali a confine tra barese e materano, con possibile nevischio o deboli nevicate fino a quote basse. Temperature comprese tra 0-3°c.

Nel pomeriggio il core gelido dell’irruzione si propagherà sulla Puglia centro-meridionale. Neve attesa sulla dorsale murgiana, a carattere intermittente sull’Alta Murgia e altamurano, fenomeni più intensi sul sud-est barese e Valle d’Itria dove potrebbero cadere alcuni cm di manto bianco. Pioggia e acqua-neve lungo la costa da Bari in giù e primo entroterra, acquazzoni sul tarantino e brindisino dove in caso di forti rovesci potrebbe girare a neve ed imbiancare. In Basilicata avremo cieli molto nuvolosi con nevicate irregolari sul potentino e alto materano, tendenza ad un lento miglioramento. Clima rigido e valori termici tra 3-6°c.

In serata pioggia mista a neve sul basso Salento, ultime nevicate in Valle d’Itria ed Alta Murgia, schiarite sempre più ampie sul barese interno e costa della bat, mentre altrove avremo una nuvolosità poco omogenea accompagnata da locale nevischio e pause asciutte. Freddo intenso ed estese gelate sulle zone innevate, minime serali tra -1 e 3°c.

Nel corso della notte la perturbazione si allontanerà verso la Grecia, insisterà però una blanda circolazione fredda da est che manterrà le temperature su valori decisamente invernali e un tempo a tratti instabile. Infatti la giornata di mercoledì trascorrerà all’insegna degli ampi spazi di sereno sulle zone costiere, mentre sull’entroterra appulo-lucano le schiarite saranno intervallate da rapidi annuvolamenti e deboli episodi di nevischio o fioccate. Poca roba, già dalla sera avanzerà l’anticiclone che spazzerà definitivamente la nuvolosità e ritorneranno i cieli stellati.

La Redazione