Lom.Auto Altamura
sabato 3 Dicembre 2022

Un’altra settimana di SOLE e CALDO. Timidi segnali AUTUNNALI dal 5-6 novembre

Da venti giorni il protagonista indiscusso su Puglia e Basilicata, e al Sud in generale, è uno solo: l’alta pressione. Sole e tempo stabile, caldo anomalo di 8-10°c oltre la media del periodo, si va ancora in giro con maglie a mezze maniche e si respira aria quasi estiva. Se non fosse per il refrigerio notturno e qualche banco di nebbia all’alba, si potrebbe parlare di un inizio di giugno e non di autunno inoltrato. Si, l’autunno, la stagione che dovrebbe caratterizzare il mese di ottobre: i cieli grigi, le piogge, la foschia e il foliage. Magari ci si può aspettare qualche giorno di sereno e tepore gradevole, le cosiddette ottobrate romane che rientrano nella normalità climatica, ma non la persistenza cronica dell’anticiclone africano e termometri impazziti fin sopra i 30 gradi.

Questa è pura follia meteo, Global Warming galoppante, anomalia termica catastrofica sull’intero Continente, un ottobre 2022 che si accinge a chiudere con dei valori record, come il più caldo degli ultimi 100 anni. Per fortuna non tra i più secchi, un pò di pioggia è caduta nella prima decade.

E per i prossimi giorni cambierà poco o nulla. Il campo di alta pressione che si estende su quasi tutta l’Europa, continuerà ad interessare i nostri territori durante il week-end e per quasi tutta la prossima settimana. Dunque, ci attende un fine ottobre con cieli sereni, innocue velature al mattino e sporadici passaggi nuvolosi pomeridiani, caldo quasi estivo nelle ore centrali con punte di 23-26°c e una debole ventilazione di maestrale. Di sera, invece, una parvenza di autunno porterà un modesto calo termico con valori prossimi ai 12-15°c.

Il nuovo mese esordirà con lo stesso leitmotiv: anticiclone. Sole e ancora caldo, ponte di Ognissanti salvo, addirittura è previsto un ulteriore aumento delle temperature a causa di un richiamo di correnti miti sud-occidentali che anticiperanno l’ingresso nel Mediterraneo di una perturbazione atlantica. E infatti la novità di novembre potrebbe essere questa: dinamicità atmosferica su Puglia e Basilicata nel primo week-end del mese (5-6 novembre), con un ritorno nella media climatica e anche delle piogge. Al momento è un’ipotesi a lungo termine che ha bisogno di maggiori conferme. Seguite i nostri aggiornamenti.

La Redazione