Beautè Altamura
giovedì 9 Febbraio 2023

Inizio di dicembre AUTUNNALE: cieli nuvolosi, scirocco e poche piogge

Il bacino del Mediterraneo è attualmente protetto ad est dall’alta pressione, mentre ad ovest è bersagliato da piccole depressioni, una delle quali coinvolgerà nel week-end il centro-nord Italia con piogge sulle regioni occidentali. Su Puglia e Basilicata, invece, un mite ed umido richiamo meridionale porterà un temporaneo miglioramento nella giornata di venerdì, seguito da un ritorno di cieli grigi e deboli precipitazioni tra sabato e domenica, in particolar modo sui settori centro-meridionali pugliesi e arco jonico.

L’aria più calda e i venti di scirocco faranno aumentare progressivamente le temperature con punte fino a 16-18°c nella mattinata di domenica. Dunque, sui nostri territori prepariamoci ad un inizio di inverno meteorologico dai connotati autunnali.

Nel dettaglio: venerdì 2 dicembre resisteranno ancora sacche di aria fredda sulle zone interne, in compagnia di un tempo all’insegna dei cieli da poco nuvolosi a nuvolosi sul metapontino e arco jonico, qui sono previste deboli pioviggini in serata. Nella giornata di sabato avanzerà altra nuvolosità dal Tirreno al Golfo di Taranto, che potrebbe dar luogo a piogge sparse sul tarantino, il Salento, materano fino alla costa e parte del barese. I settori settentrionali lucani e pugliesi, tranne il Gargano, non dovrebbero vedere grosse precipitazioni.

Anche domenica stesso copione meteo, la perturbazione sfilerà a sud dei nostri mari. Cieli coperti lattiginosi, alternati da sprazzi di sereno e raffiche di scirocco, saranno i protagonisti del primo giorno festivo di dicembre. Attese poche piogge e a carattere irregolare, più probabili al mattino presto lungo la costa adriatica e aree interne della Puglia centro-meridionale. Deboli fenomeni anche sul metapontino. Dalla tarda mattinata/primo pomeriggio seguirà un generale miglioramento atmosferico in un contesto di temperature miti, umidità in aumento e formazioni di nebbie o foschie durante la notte.

La Redazione