Lom.Auto Altamura
domenica 3 Dicembre 2023

In arrivo una debole perturbazione. Giovedì nuvole e piovaschi sparsi, migliora nel week-end

Si allontana verso est la perturbazione di origine artica che ieri ha portato la prima sferzata invernale su Puglia e Basilicata. Insistono ancora venti tesi e freddi di maestrale che andranno attenuandosi col passare delle ore, nel frattempo sui Balcani sta transitando una blanda perturbazione che raggiungerà giovedì i nostri territori, determinando una modesta nuvolosità associata a precipitazioni sparse.

Dunque, nella mattinata del 12 gennaio avremo condizioni di cieli nuvolosi con locali piogge sul Gargano e lungo la costa adriatica. Possibile qualche rovescio in sconfinamento sul potentino ed entroterra murgiano. Sarà un passaggio molto rapido, tanto che nel pomeriggio ci saranno le ultime pioviggini sul brindisino e leccese, poi assisteremo ad un graduale rasserenamento su entrambe le regioni. La ventilazione sarà ancora disposta da maestrale, in un contesto di clima freddo leggermente inferiore alla media del periodo.

Nel fine settimana è atteso un generale miglioramento. Venerdì trascorrerà all’insegna del tempo stabile e per lunghi tratti soleggiato, mentre sabato nubi più compatte si affacceranno nella prima parte della giornata (non si escludono deboli piovaschi) in successivo allontanamento verso il mare. Permarrà, inoltre, una circolazione fredda orientale che manterrà le temperature prettamente invernali, con valori massimi compresi tra 9 e 12°c e minime serali di 3-6°c, in presenza di gelate notturne sulle zone interne appulo-lucane ed aree cittadine extra-urbane.

Domenica 15 gennaio, invece, una rimonta dell’alta pressione favorirà oltre al bel tempo un aumento termico di 2-3 gradi, grazie alla rotazione dei venti dai quadranti meridionali.

La Redazione