Lom.Auto Altamura
giovedì 18 Aprile 2024

Meteo incerto per il Ponte del 2 giugno: bello al mattino e piogge pomeridiane

Il bacino del Mediterraneo continua ad essere la sede di una “lacuna barica”, detta anche palude, ossia un’area di geopotenziali inferiori rispetto alle zone circostanti. La si può immaginare come un ferita inferta ad una mano che fa fatica a rimarginarsi. La causa è da attribuire ad una vasta circolazione di aria fresca in quota responsabile della diffusa instabilità nelle ore pomeridiane.

Questa situazione meteo ci accompagnerà anche per il prossimo week-end. Dunque, su Puglia e Basilicata il mese di giugno esordirà con le stesse dinamiche atmosferiche del mese precedente. Da giovedì 1° giugno (inizio dell’estate meteorologica) fino a sabato 3, le condizioni del tempo saranno all’insegna dei cieli poco nuvolosi al mattino e graduale aumento della nuvolosità col passare delle ore. Intorno a mezzogiorno e nel primo pomeriggio si svilupperà l’instabilità accompagnata da piogge e temporali sulle zone interne e settori jonici. Locali deboli sconfinamenti saranno possibili sulla costa adriatica.

Parliamo di improvvisi acquazzoni o addirittura grandinate, alcuni paesi potrebbero ricevere grossi quantitativi di pioggia, altri meno, altri ancora completamente saltati a pochi km di distanza. Occhio alle forti raffiche di vento e al veloce calo delle temperature durante i rovesci. Sono le cosiddette precipitazioni “a macchia di leopardo”. Il contesto termico generale sarà pressochè in linea con la media del periodo; certo il sole di giugno coi cieli sereni si farà sentire toccando anche punte di 27-29°c tra sabato e domenica. Di sera, invece, si scenderà su valori molto gradevoli intorno ai 16-19°c. Per fortuna siamo lontani anni luce dalle temperature roventi e dall’afa opprimente che ci porta l’anticiclone africano.

Per concludere, una maggiore stabilità atmosferica si prevede per la giornata di domenica 4 giugno. Ad una mattinata ampiamente soleggiata e calda, tanto da invogliare le prime gite al mare, farà seguito un pomeriggio nuvoloso a tratti perturbato solo nell’entroterra. Sarà il preludio di un graduale rinforzo dell’alta pressione che potrebbe garantire una fase di piena estate a partire da metà settimana prossima. Ma manca davvero tanto, sicuramente ci ritorneremo. Seguite i nostri aggiornamenti.

La Redazione