Beautè Altamura
mercoledì 17 Aprile 2024

L’estate non decolla, confermato il tempo instabile fino al 20 giugno

Approfittiamo delle prossime 48 ore per godere di un tempo più soleggiato e dai connotati estivi, a causa di una temporanea rimonta dell’alta pressione sulle nostre regioni. Cieli azzurri e qualche nuvola di passaggio al mattino, aria limpida e tersa grazie al gradevole vento di maestrale e addensamenti pomeridiani confinati alle zone interne. L’acquazzone sparso non dovrebbe mancare sui rilievi della Basilicata, ma a prevalere saranno gli spazi soleggiati. Caldo in aumento coi primi 30°c previsti nelle giornate di giovedì, venerdì e sabato sul Tavoliere e metapontino.

Dunque, la bella stagione prova a consolidarsi a poco meno di 15 giorni dall’inizio dell’estate astronomica, ma la lacuna barica non permetterà una stabilità atmosferica duratura. Infatti, da sabato 10 giugno nuove infiltrazioni di aria fresca determineranno un’altra fase di piogge pomeridiane, specialmente sull’entroterra appulo-lucano. Idem domenica quando assisteremo anche ad un rinforzo del maestrale e un lieve calo delle temperature. Ricordiamo che non si tratta di perturbazioni organizzate, i rovesci e i temporali colpiranno a “macchia di leopardo” nelle ore diurne e cesseranno nel tardo pomeriggio/prima serata.

L’evoluzione meteo per la prossima settimana non cambierà di molto: una circolazione depressionaria presente sui Balcani avanzerà sull’Italia deteriorando ulteriormente il campo anticiclonico. Quindi inizio d’estate di nuovo in affanno, o meglio in assenza delle fiammate africane, la mattina il sole farà capolino tra le nuvole, mentre il pomeriggio sarà l’instabilità a farla da padrona. Contesto termico in linea col periodo o leggermente al di sotto. Alcuni modelli ipotizzano da metà mese (13-14 giugno) una recrudescenza del maltempo, con l’arrivo sull’Italia di una goccia fredda dal nord-europa. E anche sui nostri territori si aprirebbe una fase molto perturbata con clima fresco, quasi autunnale, destinata a durare fino al prossimo week-end. Come di consueto vi invitiamo a seguire i nostri aggiornamenti.

La Redazione