Lom.Auto Altamura
mercoledì 29 Maggio 2024

L’autunno avanza, tempo più instabile e freddo in aumento

Siamo ormai giunti al giro di boa dell’autunno astronomico, tra due settimane comincerà l’inverno meteorologico (1 dicembre) e l’atmosfera sembra voler dare segnali di svolta stagionale. Già in questo week-end assaporeremo un’aria più fredda, sferzerà la tramontana specialmente sabato e le temperature si porteranno al di sotto della media del periodo.

Dunque, nel pomeriggio di oggi arriverà un impulso artico dai Balcani seguito da nuvolosità e locali acquazzoni fino alla tarda notte. È atteso anche un brusco calo termico su entrambe le regioni. Poi la perturbazione si allontanerà velocemente verso est, riportando condizioni di bel tempo sia sabato che domenica. Domani sono previsti valori massimi invernali intorno agli 11-14°c, un paio di gradi in più domenica quando il vento da nord tenderà ad attenuarsi.

L’inizio della prossima settimana vedrà una temporanea rimonta dell’anticiclone e un aumento delle temperature sul territorio appulo-lucano. Nel frattempo dal nord-Europa aria di origine artica si tufferà nel Mediterraneo, determinando così la formazione di un’importante bassa pressione tra le Baleari e il Mar Ligure. Quindi dal 21 novembre il centro-nord Italia sarà colpito nuovamente dal forte maltempo, tornerà la neve sulle Alpi e Appennini fino ai 1000 metri. A metà settimana, con il traslare della depressione verso levante, le piogge potrebbero coinvolgere anche i nostri settori.

In conclusione, ci attende un periodo decisamente più dinamico, l’autunno entrerà nel vivo della stagione aprendo le porte all’inverno proprio sul finire della settimana. Infatti alcuni modelli di previsione, dal 24/26 novembre ipotizzano l'”aggancio” della depressione mediterranea ad un flusso di correnti di estrazione polare, che dirottato da un imponente anticiclone in Atlantico, potrebbe favorire la prima vera ondata di freddo e neve fino a quote medio-basse sullo Stivale. Uno scenario meteorologico molto suggestivo e di complicata realizzazione, e noi seguiremo step by step l’evolversi della situazione.

La Redazione