Lom.Auto Altamura
giovedì 29 Febbraio 2024

Sarà un mite Natale: Vigilia quasi primaverile, il 25 e 26 nuvolosità e lieve calo termico

La linea di tendenza col passare dei giorni è diventata una certezza: l’alta pressione delle Azzorre sarà la protagonista durante le festività natalizie. Nei prossimi giorni un vasto campo anticiclonico abbraccerà le nostre regioni, regalando un tepore quasi primaverile durante il giorno e temperature non particolarmente fredde nelle ore serali.

Nello specifico sabato 23 e la Vigilia del 24 la farà da padrone il clima mite: cieli azzurri al mattino, qualche nuvola pomeridiana e locali foschie all’alba. Un sole quasi marzolino su Puglia e Basilicata che farà salire i termometri fino a punte di 17-18°c sul Tavoliere, comprensorio barese, metapontino e Salento. Qualche grado in meno sulle zone interne appulo-lucane. Le minime saranno comprese tra 6 e 11°, valori decisamente oltre la media stagionale, localmente più basse nelle periferie cittadine e in aperta campagna dove insiste il fenomeno dell’inversione termica.

A Natale e Santo Stefano è previsto un leggero cedimento dell’alta pressione e quindi avremo una lieve flessione delle temperature. Si perderanno 1-3 gradi, poca roba, e della nuvolosità irregolare attraverserà le nostre regioni. Occhio sempre alla formazione di locali banchi di nebbia, favoriti da una scarsa ventilazione meridionale o di direzione variabile.

Insomma, cari lettori di MeteoLike, ci aspetta un altro Red Christmas all’insegna del clima caldo e asciutto…altro che il Bianco Natal delle favole Disney e dei film americani.

La Redazione