Lom.Auto Altamura
giovedì 29 Febbraio 2024

Arriva una perturbazione atlantica: tanto vento e poche piogge

L’anticiclone sub-tropicale inizia a perdere colpi sotto la spinta di una profonda depressione in formazione sull’Europa occidentale, che da venerdì avanzerà sull’Italia portando un generale maltempo sulle regioni del centro-nord. Il Sud sarà in temporanea attesa: le piogge in arrivo dal mar Tirreno interesseranno prima la Campania, Calabria e Sicilia, mentre su Puglia e Basilicata le precipitazioni previste per sabato e domenica saranno deboli e a carattere irregolare.

Dunque, ci sarà un cambio di circolazione che determinerà un meteo più dinamico nel week-end. Innanzitutto, sul nostro territorio ci aspetta un’intensificazione dei venti meridionali, da scirocco prima e libeccio dopo, con raffiche fino a 70-80km/h nella giornata di sabato sull’arco jonico e Salento. Ai cieli molto nuvolosi si alterneranno scrosci di pioggia, in particolar modo sulla Basilicata, settori occidentali pugliesi e leccese. I fenomeni saranno poco organizzati a causa dello sbarramento appenninico.

Il contesto termico sarà ancora molto mite, si toccheranno punte di 18-19°c sia venerdì che sabato, un clima primaverile anche di sera quando il termometro si fermerà intorno ai 10-14°c. Nella giornata di domenica 11 febbraio, la perturbazione si sposterà lentamente verso levante, richiamando aria più fresca e le piogge coinvolgeranno il territorio appulo-lucano in maniera disomogenea. Purtroppo la configurazione prevista sulle nostre regioni non permetterà di avere piogge continue ed intense, quindi ci accontenteremo delle “briciole”.

In conclusione, questa prima perturbazione atlantica di febbraio farà tornare un pò di aria invernale agli inizi della prossima settimana. Le temperature scenderanno su valori consoni al periodo, ci saranno occasioni di piogge su Puglia e Basilicata e la neve cadrà sull’Appennino oltre i 1000 metri.

La Redazione