Beautè Altamura
martedì 4 Ottobre 2022

Mangia il pan cotto che ti “aggiusta” lo stomaco

Nelle sere d’inverno, i vetri appannati, magari la neve fuori e in cucina, sulla tavola, è pronto il pan cotto: preparato con pezzi di pane di grano duro, cotto in tegame con aglio, olio, sale, acqua, alloro. Pietanza contadina corroborante.

L’alloro, pianta dalle proprietà aromatiche e digestive, conferendo quel sapore inconfondibile, è utile per il benessere dell’apparato respiratorio. Il Laurus nobilis della famiglia delle Lauraceae è indicato, inoltre, in caso di disturbi allo stomaco e coliche, ed è anche usato per curare febbre e tosse.

L’aglio con l’allicina, regola la pressione arteriosa e protegge l’apparato cardiovascolare con azione ipocolesterolemizzante, antibiotica, antitrombotica e vasodilatatrice. L’olio con le proprietà antiossidanti dei polifenoli e fluidificanti il torrente ematico degli omega 6 e 9, più il pizzico di sale, sommato al potere nutritivo del pane di Altamura, conferiscono a questa pietanza della civiltà contadina un’azione benefica ricostituente per la salute.

È un tipo di blanc mangeur appulo-lucano che va rilanciato e tramandato nelle generazioni dai nonni, zii e nipoti, per mantenere viva la tradizione della sana alimentazione contro le tentazioni consumistiche di snack salati o edulcorati delle grandi distribuzioni.

A cura del Dott. Giovanni Incampo – cardiologo