Beautè Altamura
venerdì 30 Settembre 2022

Avanza l’africano: settimana infuocata da BOLLINO NERO

Dopo Spagna e Francia, dove si stanno battendo record di caldo uno dopo l’altro con valori oltre i +42/+43°c, l’anticiclone africano è pronto a conquistare il Mediterrano centro-orientale, spalmando le sue isoterme infernali anche sull’Italia meridionale.

La ventilazione fresca settentrionale e un’alta pressione indebolita sul bordo orientale, stanno contribuendo a mitigare l’aria su Puglia e Basilicata con temperature nella norma, cieli limpidi e senza afa. Questo clima piacevole di stampo mediterraneo durerà altre 48 ore, poi verrà scalzato dal ritorno prepotente dell’anticiclone subtropicale, in concomitanza con l’avvio dell’estate astronomica di martedì 21 giugno.

La configurazione barica che porterà la canicola africana è una delle più brutali e durature per le nostre lande: profonda depressione al largo dell’Atlantico e richiamo del flusso bollente sahariano in pieno Sud Italia. Il che si tramuta in un tempo con cieli opachi lattiginosi, aria arroventata e termometri oltre i 40°c su Sicilia, Calabria, Basilicata e Puglia.

Dunque, da mercoledì a domenica, ma già dal 21 si avvertirà il cambio di circolazione, ci attende un meteo da bollino nero su Puglia e Basilicata, caldo in costante aumento e valori termici equatoriali che potranno toccare picchi assurdi di +42/+43°c tra foggiano, metapontino ed arco jonico salentino. Di sera non andrà meglio, si rivedranno i 25-30°c a mezzanotte e umidità crescente specialmente lungo le coste.

Bolla sahariana difficile da scalfire, il domino anticiclonico potrebbe assumere carattere di persistenza e proseguire, seppur smorzato, fino al 28-30 giugno, raggiungendo livelli di altissima pericolosità per la saluta umana, razionamento idrico e per il rischio incendi.

La Redazione