Lom.Auto Altamura
sabato 3 Dicembre 2022

La zucca antinfiammatoria e il caco meteo. Curiosità dei frutti d’autunno

L’autunno una stagione di una bellezza tale che non ci sono pennelli per dipingerla, ci proietta verso la festa di Halloween di origine celtica ed esportata negli USA, nel resto d’Europa e Asia.

Rivalutata negli ultimi anni e collegata all’agricoltura, ha come simbolo la zucca pianta ornamentale ma dotata di forti proprietà salutari. Contiene, infatti, la cucurbitina, potente antiossidante e antinfiammatorio. Tra i significati di Halloween, l’allontanamento delle forze malefiche e l’esorcizzazione della morte.

Sempre legata all’autunno e alla tradizione contadina, vi è il rito previsionale del clima invernale ricavato dalla sezione dei noccioli dei cachi. Se compare una forchetta avremo un inverno mite, un coltello inverno rigido e infine un cucchiaio inverno con neve a palate.

L’apporto vitaminico e idrominerale dei frutti d’autunno è rilevante e prepara l’organismo a difendersi dai malanni invernali, adiuvato dall’esposizione al sole delle note ottobrate dal clima mite che attiva la vit. D, fortificando scheletro e immunità.

A cura di Giovanni Incampo – cardiologo