Beautè Altamura
mercoledì 17 Aprile 2024

I lampascioni: proprietà nutrizionali e qualche effetto…indesiderato

Tra i cibi ad imbandire sulle tavole nel periodo primaverile, immancabile il lampascione (cipollacci), preparati in agrodolce, arrostiti, fritti in pastella, lessi con olio e pepe o conservati sott’olio o sott’aceto.

Questi bulbi rientrano tra i cibi funzionali in difesa della nostra salute per le proprietà antiputride, antiinfiammatorie, depurative, diuretiche, ipocolesterolemizzanti, antiipertensive, ipoglicemizzanti, antibatteriche, lassative, afrodisiache, antiossidanti. Ricchi di vitamine, sali minerali (fosforo, zinco, potassio, magnesio e manganese), zolfo, flavonoide, pectina, quercetina e mucillagini.  

Sono bulbi amarognoli, noti sin dalle epoche più antiche nei paesi mediterranei. Spontanei in Puglia, Calabria, Basilicata e Grecia, oggi si trovano anche coltivati. Breve fioritura con fiori azzurri prima dell’autunno e da marzo a giugno l’ortaggio è presente sui nostri mercati. Nota anche la sua applicazione esterna con effetto emolliente su acne, arrossamenti, irritazione e secchezza cutanea.

Consumati in eccesso, possono causare la formazione o aumento del meteorismo intestinale che canalizza ancor più il tubo digerente.

A cura del dott. Giovanni Incampo