Beautè Altamura
martedì 4 Ottobre 2022

Cialda e legumi, “e vìde ciàche te mànge”

Al calore delle case d’inverno, sotto Natale sulle nostre tavole, si contendono il gusto: purè, polenta, lenticchie, fagioli, spinaci, carciofi e la regina della tavola dell’altamurano, inteso come piatto unico: la cialledde.

Una preparazione molto semplice: pane raffermo, acqua, cipolla, sale, pomodoro, uovo e in alcune varianti cime di rape. Vitamine del gruppo C, B, E, vit. K, K2, vit. A, vit. D, minerali come magnesio, potassio e calcio, fosforo, selenio, zinco e ferro contribuiscono al corretto e sano apporto nutritivo nella stagione invernale.

La panzanella, la pappa al pomodoro, l’acqua-sale e la cialledde sono piatti della tradizione contadina italiana nelle varie estrazioni geografiche regionali. Il sostegno proteico è garantito anche da un piatto di pasta e fagioli, lenticchie, ceci o cicerchie conditi con olio d’oliva.

La lenticchia di Altamura IGP con la Castelluccio si contendono il primato a livello nazionale ed europeo in prelibate preparazioni, non ultima il contorno del cenone di San Silvestro, foriero di buoni auspici per il nuovo anno.

del dott. Giovanni Incampo – cardiologo