Beautè Altamura
giovedì 29 Febbraio 2024

La cialledda calda, il gusto della tradizione nelle fredde sere d’inverno

Al calore delle case d’inverno, sotto Natale sulle nostre tavole, si contendono il gusto: purè, polenta, lenticchie, fagioli, spinaci, carciofi e la regina della tavola murgiana, inteso come piatto unico: la cialledde.

Una preparazione molto semplice: pane raffermo, acqua, cipolla, sale, pomodoro, uovo e in alcune varianti cime di rape. Vitamine del gruppo C, B, E, vit. K, K2, vit. A, vit. D, minerali come magnesio, potassio e calcio, fosforo, selenio, zinco e ferro contribuiscono al corretto e sano apporto nutritivo nella stagione invernale. Una pietanza economica e veloce, dal sapore rustico e classico.

La panzanella, la pappa al pomodoro, l’acqua-sale e la cialledde sono piatti della tradizione contadina italiana nelle varie estrazioni geografiche regionali. Il sostegno proteico è garantito anche da un piatto di pasta e fagioli, lenticchie, ceci o cicerchie conditi con olio d’oliva.

A cura di Giovanni Incampo – cardiologo